Ultime news

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

08 novembre 2016

Da dove iniziare per ristrutturare casa

Insert alt text here

  Quando arriva il momento di avviare consistenti lavori di ristrutturazione di un immobile la prima domanda che ci si pone è: da dove iniziare con i lavori di restauro? In linea generale è bene cominciare realizzando un buon progetto iniziale che cerchi di mantenersi il più possibile entro il budget di investimento programmato. Sia nel caso in cui si tratti di un semplice riammodernamento, che di un completo restyling, si devono tenere ben presenti alcuni importanti fattori che andremmo ora ad esporre.

  Se si intende realizzare un completo restyling dell’abitazione, bisogna preventivare dei lavori più complessi e quindi spese più consistenti. Innanzitutto, in un buon progetto di ristrutturazione di una casa tipo, è fondamentale controllare accuratamente la disposizione di alcuni elementi come le facciate e le pareti (sia esterne che interne), le strutture di isolamento termico (se sono totalmente nuove o legate ad una riedificazione di costruzioni precedenti), i pavimenti e i rivestimenti adoperati. Bisogna serbare una speciale attenzione al complesso sistema di tubature che attraversano tutta l’abitazione, in modo da evitare spiacevoli incidenti che implicheranno grossi investimenti di denaro in futuro.

  Per quanto riguarda invece le opere di restauro di più semplice esecuzione, vicine al fai da te, vediamo ora come il possesso di un po’ di manualità e di una buona coordinazione nell’eseguire i lavori in modo ordinato, può portare ad un proficuo riammodernamento. Nei lavoretti che possiamo svolgere individualmente rientrano il restauro di elementi di pittura e decorazioni murarie, il risanamento degli ambienti più umidi dell’abitazione, i tetti e le coperture interne ed esterne, eventuali strutture in legno che possono essere presenti nella casa. Più in generale, è di estrema importanza la scelta dei materiali edili utilizzati, con un occhio particolare verso gli elementi non deteriorabili.
Fatto questo, ora possiamo iniziare ad occuparci del rimodernamento dei mobili e complementi di arredo. Quest’ultima parte è sicuramente la più artistica, divertente e affascinante all’interno del processo di ristrutturazione di una casa.

 

ACCEDI

Per utilizzare questa funzione è necessario accedere al profilo oppure crearne uno nuovo


Non hai un account? Creane uno in pochi minuti

PASSWORD DIMENTICATA?

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo email con cui ti sei iscritto al portale